Una bavarese senza uova, per ridurre al minimo l’apporto di fosforo.

Assaggiate le fragole, se sono dolci e ben mature potete anche diminuire la dose di zucchero!

FOSFORO

MINIMO

POTASSIO

BASSO

COLESTEROLO

BASSO
Per una porzione cotta (1/8):

  • Proteine          3 g
  • Calorie            151 kcal
  • Potassio          3*
  • Fosforo           Minimo
  • Lipidi              6 g
  • Colesterolo     21 mg
DOSI PER 8 PERSONE
PREPARAZIONE 30 MINUTI + RAFFREDDAMENTO

INGREDIENTI

  • Fragole 500 g
  • Zucchero 130 g
  • Panna da montare 250 ml
  • Gelatina in fogli 12 g
  • Succo di 1/2 limone

ESECUZIONE

Mettete i fogli di gelatina in ammollo in acqua fredda e lasciateli ammorbidire.
Lavate, scolate e togliete il picciolo alle fragole quindi tagliatele a pezzi e mettetele nella tazza del frullatore (tenendone qualcuna a parte per guarnire), unite lo zucchero, il succo di limone e frullate il tutto.
Ponete sul fuoco 3/4 cucchiai di panna quindi strizzate la gelatina e scioglietela nella panna calda. Fate intiepidire ed unite, mescolando, la gelatina sciolta al frullato di fragole.
Montate la panna ed incorporatela alle fragole fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi.
Disponete il composto, a vostro piacimento, in uno stampo a ciambella o in singoli bicchierini.
Conservate in frigorifero per almeno 6 ore. Al momento di servire decorate con le fragole che avete tenuto da parte.