La versione ipoproteica nel caso in cui il nefrologo prescriva una riduzione di proteine nell’alimentazione.

L’utilizzo  della farina aproteica renderà l’impasto più “farinoso” ma si compatterà facilmente dopo le prime manipolazioni.

FOSFORO

MINIMO

POTASSIO

BASSO

COLESTEROLO

MEDIO
Per una porzione (1/8):

  • Proteine          1 g
  • Calorie            342 kcal
  • Potassio          1* basso
  • Fosforo           Minimo
  • Lipidi              12 g
  • Colesterolo     90 mg
DOSI PER 8 PERSONE
TEMPO DI PREPARAZIONE 1 ORA e 15 minuti

INGREDIENTI

  • Farina aproteica gr 200
  • Burro 100 gr
  • Zucchero 100 gr
  • 1 modesta presa di sale
  • 2 tuorli d’uovo
  • Buccia di limone grattugiata
  • Marmellata di agrumi misti 300 gr (arance, limoni, pompelmo)

ESECUZIONE

Preparate la pasta frolla disponendo la farina setacciata a fontana sulla spianatoia, nel centro mettete il burro a pezzetti, lo zucchero, il sale, i tuorli e la scorza di limone grattugiata (usando preferibilmente un limone non trattato, che dovrà comunque essere ben lavato e asciugato).

Impastate con le mani tutti gli ingredienti e formate una palla che farete riposare in frigorifero per almeno mezz’ora, coperta con un canovaccio o avvolta nella carta forno che utilizzerete successivamente per ricoprire la teglia di cottura. Se possedete un robot da cucina potete impastare il tutto e solo alla fine completare l’impasto a mano formando una palla.

Una volta tolto dal frigorifero, dividete l’impasto trattenendone una piccola parte per le strisce di guarnizione e stendete la parte più grossa in una tortiera (diametro 25 cm.), precedentemente ricoperta di carta forno, ricoprite con la marmellata, che liscerete accuratamente con una spatola, e con l’impasto avanzato fornate delle strisce che disporrete a forma di grata sul composto.

Infornate a 180° per circa 30-40 minuti. Lasciatela intiepidire prima di sformarla nel piatto da portata.