Nella ricetta originale ci sarebbe lo speck, ma lo abbiamo sostituito con il prosciutto cotto affumicato perché troppo salato.

 

FOSFORO

MEDIO

POTASSIO

BASSO

COLESTEROLO

MEDIO
Per una porzione cotta (1/4):

  • Proteine          10 g
  • Calorie            332 kcal
  • Potassio          3*
  • Fosforo           Medio
  • Lipidi              17 g
  • Colesterolo     102 mg
DOSI PER 4 PERSONE
TEMPO DI PREPARAZIONE 1 ORA

INGREDIENTI

Con le dosi indicate otterrete circa 20 gnocchi.

  • 3 panini aproteici raffermi (circa 200 g da fresco)
  • 2 dl di latte aproteico
  • 80 g di prosciutto cotto affumicato (prosciutto di Praga)
  • 15 g di prezzemolo tritato (circa 2 cucchiai)
  • 20 g di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo
  • 20 g di farina aproteica
  • Una macinata di pepe
  • Una macinata di noce moscata
  • Una modesta presa di sale per l’acqua di bollitura

PER IL CONDIMENTO

  • 40 g di burro
  • 20 g di parmigiano
  • 2 foglie di salvia

ESECUZIONE

Spezzate il pane e mettetelo in una ciotola con il latte. Lasciatelo ammollare quindi spappolatelo con una forchetta.
Aggiungete il prezzemolo tritato, il parmigiano grattugiato, il prosciutto tritato grossolanamente, l’uovo ed una macinata di pepe e noce moscata. Mescolate ed unite la farina poco alla volta. Dovete ottenere un impasto sufficientemente denso così da poter formare, con le mani infarinate, degli gnocchi della grossezza di un uovo.
Bollite l’acqua in una larga casseruola, salatela e buttateci gli gnocchi, aggiungendoli uno alla volta. Fateli cuocere per circa 15 minuti, dovranno risalire a galla.
Scolateli con un mestolo forato, metteteli in un piatto da portata riscaldato e conditeli con il burro, che avrete fatto fondere in un padellino con le foglie di salvia, ed il parmigiano grattugiato.
Serviteli subito.