Abbiamo scelto la sogliola per i nostri involtini perché è un pesce magro, facilmente digeribile, ed è tra i pesci con il minor contenuto di fosforo. Da provare!

FOSFORO

MEDIO

POTASSIO

MEDIO

COLESTEROLO

BASSO
Per una porzione cotta (1/2):

  • Proteine          18 g
  • Calorie            261 kcal
  • Potassio          7*
  • Fosforo           Medio
  • Lipidi              17 g
  • Colesterolo     25 mg
DOSI PER 2 PERSONE
TEMPO DI PREPARAZIONE 40′

INGREDIENTI

  • 200 g di filetti di sogliola (6 involtini)
  • 15 g di capperi in salamoia
  • 1 spicchio di aglio
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • 25 g di pangrattato
  • Una macinata di pepe
  • Una presa di sale
  • 10 g di olio extra vergine d’oliva

PER LA SALSINA

  • 1 limone
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Un rametto di origano fresco
  • 1 piccolo spicchio di aglio
  • 20 g di olio
  • Sale e pepe

ESECUZIONE

Tritate il prezzemolo con l’aglio ed i capperi ed unite il trito al pangrattato. Condite con un cucchiaio di olio ed una macinata di pepe per formare il composto che servirà da farcia per gli involtini.
Stendete i filetti di sogliola sulla placca del forno ricoperta di carta forno, salateli leggermente, cospargeteli con la farcia e chiudeteli ad involtino fermandoli con uno stecchino. Impanateli leggermente e ungeteli con un poco di olio. Infornate a 200° per circa 10-15’.
Per la salsina, tritate finemente l’aglio e il prezzemolo con le foglioline di origano, unite pochissimo sale ed una macinata di pepe, il succo di limone e l’olio. Emulsionate in modo che l’olio e il limone si fondano in un unico liquido e lasciate riposare fuori dal frigo.
Servite gli involtini caldi conditi con la salsina.