La versione ipoproteica della torta di mele, da utilizzare quando il nefrologo prescrive l’uso dei prodotti aproteici.  L’utilizzo della farina e del latte aproteici non comporta particolari raccomandazioni.

FOSFORO

MINIMO

POTASSIO

BASSO

COLESTEROLO

MEDIO
Per una porzione ipoproteica  (⅛):

  • Proteine          2 g
  • Calorie            252 kcal
  • Potassio          2* basso
  • Fosforo           Minimo
  • Lipidi              12 g
  • Colesterolo     87 mg
DOSI PER 8 PERSONE
TEMPO DI PREPARAZIONE 1 ORA E MEZZA

INGREDIENTI

  • 2 grosse mele renette (500 gr circa)
  • Farina aproteica 125 gr
  • Zucchero 100 gr
  • Zucchero di canna 1 cucchiaio
  • Burro 100 gr
  • 2 uova intere
  • Latte aproteico 30 ml
  • Scorza di limone grattugiata (o, a piacere, zenzero fresco grattugiato)
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • Un pizzico di sale

PER COMPLETARE

  • Zucchero a velo q.b.

ESECUZIONE

Montate con le fruste elettriche (o nel robot) il burro, precedentemente ammorbidito fuori dal frigorifero, con lo zucchero, il sale e la buccia di limone (o lo zenzero fresco grattugiato), fino a farli diventare spumosi. Quindi aggiungete le uova, una alla volta, continuando a montare ad alta velocità. Non aggiungete il secondo uovo se il primo non è stato ben assorbito e montato rendendo l’impasto spumoso. Poi, abbassando la velocita, aggiungete la farina con il lievito ed il latte. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e versate il composto in una tortiera (diametro 25 cm) precedentemente imburrata e infarinata; a questo punto disponete nel composto le fettine di mela, che avrete tagliato al momento per non farle annerire, spolverate con un po’ di zucchero di canna e qualche fiocchetto di burro e infornate nel forno preriscaldato a 180° per 40-45 minuti.

Fate intiepidire e spolverate con un po’ di zucchero a velo.